Skip to main content

Tovaglia altare

Che sollievo ragazze!!
E’  finita nei tempi la tovaglia per l’altare …certo quest’ultimo mese è stata la mia “compagna” di giorno e qualche volta anche di notte…mi ci sono “aggrappata” quando tremava la casa per il terremoto, una volta addirittura l’ho portata con me in macchina….

tovaglia altare
 ma ora è pronta per accogliere un invitato speciale ed io sono molto onorata di aver preparato per un Ospite così illustre un capo degno di un Re!…modestia a parte….

tovaglia altare

 

E’ stata laboriosa anche la stiratura ma con l’aiuto di  mio marito ho avuto una buona mano….così mi dice che ha partecipato anche lui!!!

tovaglia altare
Per togliermi la soddisfazione (che lascia il tempo che trova…) ho contato le noccioline della sfilatura..circa 4.800!!!!!.. Chi ha fatto questa sfilatura sa che per fare una nocciolina si deve girare due volte intorno al filo….. Se consideriamo i tredici passaggi intorno alla tovaglia per realizzare la sfilatura capite bene il sollievo per il lavoro terminato

tovaglia altare

…..a richiesta di Francesca e Sabrina posto…a posteriori (scusate il gioco di parole!) un ingrandimento della sfilatura..

tovaglia altare

Per ogni angolo ho pensato a un riempimento a cilaos.

 

Ora sono contenta…e pronta a riprendere lavori meno impegnativi…

Vi auguro con affetto una buona domenica d’avvento! 

 

Dalmazia Lodi Rizzini

Dalmazia Lodi Rizzini

Sono passati tanti anni da quando appresi i primi rudimenti di ricamo dalle suore dell’oratorio… Ho capito sin da allora il valore che ha per me quest’arte: mi rilassa, mi meraviglia, mi fa crescere con lei ogni giorno. Amo dare gioia alle persone che ricevono le mie opere e amo realizzarle per i bambini, per rendere omaggio alla loro nascita o per accompagnarli nella loro crescita! Amo la mia famiglia e l’ispirazione che mi dà! Ecco cos’è il ricamo per me… Un compagno di vita che prende forma nel cuore e scaturisce dalle mani! Ecco i link per i miei canali Facebook & Instagram Passate a salutarmi e magari lasciatemi un “Like”.

20 Comments

Leave a Reply