Un tappeto con avanzi di stoffa

A luglio ho rivisto delle amiche dalle quali, oltre all’affetto e alla sincera amicizia, ho appreso due nuove tecniche ….qualcuna forse conosce già Vania…nel nostro mondo un po’ tutte ci conosciamo!…e per le altre vi invito a farle visita sul suo blog Araba Fenice Quilt Shop .

tappeto

Vania mi ha insegnato a realizzare questo tappeto con i ritagli di stoffa…

tappeto

ho fatto una foto da dove si vede la rete su cui si lavora e i gomitoli fatti di striscioline…..
questo è il rovescio…dove si lavora

tappeto

e  lo “strumento” che si utilizza per questo lavoro…un uncinetto  (direi enorme!) con un finale a cruna d’ago……
il lavoro è semplicissimo…ma ci vuole un po’ di forza…infatti ora ho il braccio destro un po’ più sviluppato !!!!! ahahahah…
Io amo i tappeti, non quelli pregiati….. per intenderci…quelli dei bagni, quelli della cucina; ne ho tanti e li cambio spesso…..ma questo è talmente bello che non so se voglio sporcarlo….il vantaggio è che si lava in lavatrice……

Ma non ho finito…con la sua mamma, mamma Linda invece ho “capito” e imparato il macramè realizzando un esercito di gufetti..

gufi macrame'questi sono solo una piccola parte di quelli che ho già regalato!….come sono venuti mamma Linda??????
io li adoro…..

Leave a Comment

* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto

Start typing and press Enter to search