Scarpine e non solo…

Scarpine e calzine

Ben ritrovate ragazze, non avete notato anche voi come cambiano le cose nel tempo, come tutto si evolve?!? Sto pensando per esempio a quando osservavo la mia mamma che lavorava i calzini con cinque ferri senza punta…eh sì perchè allora si facevano ancora a mano in casa… Con il benessere e il lavoro delle donne fuori casa era più semplice acquistarli. Per i bimbi però si è continuato a confezionare scarpette se non altro per gusto o per passione. Anch’io ho continuato questo hobby approfittando di confezionare scarpine a go-go alla nascita dei miei figli prima e poi nipoti, figli di amici ed ora anche figli di figli di amici. Fin a qualche tempo fa e cioè prima della sensazionale scoperta dei ferri circolari, le lavoravo con i ferri diritti  cucendo il retro con l’ago. La costina che si crea mi ha sempre disturbato e forse anche i piccoli che le indossano.

calziniCosì pure per le calzine che trovo più utili e calde perchè non si sfilano facilmente a causa del gambaletto più lungo.. Anche i primi modellini che ho sperimentato erano lavorati su due ferri con la cucitura laterale …Ultimamente rubando un po’ di tempo al sonno notturno dove la pace regna, ho provato ad applicare il metodo magic-loop per sfornare un calzino con ferri circolari, senza cucitura. Un paio di tentativi sono bastati per realizzare questi.

calziniDopodichè ho voluto provare anche con le classiche scarpette da neonato, un po’ più laboriose ma fattibili…Non su tutti i modelli però si può applicare questa tecnica, forse il cinquanta per cento di quelli che io uso fare ma è già un bel risultato così ora vi mostro quali

scarpette

scarpette

Per finire la carrellata di scarpe vi mostro le “all stars” che ho confezionato per un’amica, ovvero per le bimbe di un’amica. Qui cade il discorso dei ferri circolari perchè sono lavorate con l’uncinetto. Il modello l’ho preso qui

all stars

Alla prossima……..

Leave a Comment

* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto

Start typing and press Enter to search