Plaid con le camicie del papà

Plaid con metodo paperpiecing

Per mia figlia ho realizzato questo plaid con il metodo paperpiecing, particolare nel suo genere.

paperpiecingCirca un anno fa ho ideato con le camicie del nonno una copertina imbottita da lettino per mia nipotina (vedi qui). E’ stato un lavoro stimolante  per la nuova tecnica, il paper piecing e con un grande impatto emotivo.Non a caso mi è piaciuto il cuore perchè esprime l’emozione che ho provato nel realizzarlo. Erano anni che mettevo da parte le camicie di mio marito private del collo e dei polsi, le prime e forse uniche cose che si rovinano. Molti blocchi  a cuore ho realizzato nella ricerca di nuovi accostamenti di fantasie tanto da averne in eccesso.  Quindi per me è stata una gioia quando mia figlia ormai sposata mi ha chiesto più che per una reale necessità, di avere un piccolo plaid con le camicie del suo papà. Così l’ho realizzato modificando in azzurro anzichè rosa le strisce di collegamento del blocchi. Ho conservato anche le etichette e le ho inserite nel lavoro.

paperpiecingTanto materiale è ancora avanzato ma lo conservo, non si sa mai, potrebbe risvegliarsi tra un po’ il desiderio di realizzare qualcos’altro. Ormai ho l’abitudine di non buttare le camicie di mio marito, chissà se non riuscirò addirittura a realizzare un copriletto!!!!!!!

paperpiecing

Comments
  • Francesca
    Rispondi

    e’ una tecnica molto stimolante e divertente, hai fatto bene a tenere tutto, io ho il brutto vizio di buttare sempre, invece bastano tante piccole strisce per avere un ricordo grande

Leave a Comment

* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto

Start typing and press Enter to search