Il primo Natale di Andrea

Il nostro Natale quest’anno è più ricco……no..no..cosa state pensando….è più ricco perchè possiamo condividerlo con Andrea!! (questa ricchezza non subisce inflazione, non è tassata, è un valore solo in crescita, inestimabile….)
e allora la nonna ha dato fondo alle risorse fisiche realizzando una piccola cosa che immortalerà questo evento…

 una bavaglia da indossare per il pranzo di Natale e…..

un grazioso cappellino da elfo..già me lo immagino,ci farà “scappare” due risate! ..
mi auguro di aver indovinato con le misure….se vi può interessare
vi dico come l’ho eseguito, è molto semplice:
prima di tutto ho usato i ferri diritti n. 3 per la costa verde e n. 3,5 per tutto il resto,perchè con i circolari ho un po’ di problemi…

ho avviato 112 maglie lavorando a coste 1 dir. 1 rov. per 6 ferri; continuare alternando 4 ferri con lana bianca e 4 ferri con lana rossa, all’inizio di ogni cambio colore praticare 4 diminuzioni (2 maglie assieme a diritto)….io ho iniziato le diminuzioni dopo la prima riga bianca impostando così: 25 m. dir, 2 ass. dir, * 26 m. dir, 2 ass.* per 3 volte, finire con 1 m. dir.; per le diminuzioni successive partire con 24 m. dir. scalando di una maglia ogni inizio diminuzione…. così facendo diminuiremo fino ad avere sul ferro 4 maglie che ho continuato a lavorare per circa 10 cm….(voi potete allungare a piacere) e chiudere..preparare un bel pompom e cucitelo…….

 Ora ne vuole uno anche mia figlia…vedrò di farglielo ….dove andrò a pescare le risorse???!???
 

Leave a Comment

* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto

Start typing and press Enter to search