Cappotto modificato

Da tempo mi balenava il desiderio di modificare questo cappotto.

cappottoNon è un capo pregiato ma è molto caldo e pratico, l’unico inconveniente è il cappuccio che mi lascia scoperto il collo, la mia parte debole. Ho temporeggiato una stagione, forse per sentirmi meno in colpa nel caso di un peggioramento dovuto alle modifiche. Beh, sapete quando non ne potete più e vi dite: ” o la va o la spacca!” …  Avevo della buona lana acquistata per realizzare uno scialle ma il risultato anche lì non mi convinceva, stroppo striminzito! Infatti non l’avevo mai usato e poi buttato in fondo ad un cassetto. Me ne sono ricordata , mi piaceva l’accostamento e ho iniziato a disfare, ho doppiato la lana, ho calcolato i punti per il collo (mi è andata bene ) e ho scelto nel punto costa inglese il motivo del mio lavoro.

cappotto Ottima scelta perchè soffice e voluminoso, sembra un pellicciotto. Ma non avevo ancora tagliato il cappuccio, lì è stata dura , mi tremavano le forbici al pensiero di rovinare tutto. Misura e segna col gessetto e poi controlla e poi riguarda, insomma ci è voluto coraggio e  zaaac… una volta fatto il primo taglio il resto è venuto da se’. Ho tagliato a 9 cm dal giro collo che risultava slabbrato a causa del cappuccio quindi ho stretto le pinces. Poi ho cucito il collo a ferri all’esterno e all’interno del collo di stoffa. Con un po’ di avanzo del cappuccio ho realizzato una fibbia con un’asola, l’ho cucita e attaccato il bottone.

cappottoPer completare il tutto ho realizzato anche i polsini che danno maggior calore alle mani.

cappottoSono proprio soddisfatta ed ora  non avrò più freddo al collo, questo è sicuro ed in più ho recuperato una buona lana. 

Dalmazia Lodi Rizzini

Dalmazia Lodi Rizzini

Sono passati tanti anni da quando appresi i primi rudimenti di ricamo dalle suore dell’oratorio… Ho capito sin da allora il valore che ha per me quest’arte: mi rilassa, mi meraviglia, mi fa crescere con lei ogni giorno. Amo dare gioia alle persone che ricevono le mie opere e amo realizzarle per i bambini, per rendere omaggio alla loro nascita o per accompagnarli nella loro crescita! Amo la mia famiglia e l’ispirazione che mi dà! Ecco cos’è il ricamo per me… Un compagno di vita che prende forma nel cuore e scaturisce dalle mani! Ecco i link per i miei canali Facebook & Instagram Passate a salutarmi e magari lasciatemi un “Like”.

Lascia un commento