Calzini per sedie 

Buongiorno ragazze…
dicevamo..è tempo di mare, fa caldo.. Chi ha un piccolo spazio all’esterno approfitta per passarci più tempo allestendolo con tavolo e sedie, sapete quelle di plastica!?.. Fuori si pranza, si ricama, si schiaccia anche qualche brevissimo pisolino ( la mia mamma diceva …un “passacuore”) facendosi rinfrescare dalla brezza marina che a mezzogiorno spira….un vero godimento….ma il godimento viene meno quando le sedie, inevitabilmente, si devono spostare per passare o per uscire da sotto il tavolo e… screeeccckkk……. scriiiiccckkk……… è insopportabile!!! Per quanta attenzione uno voglia fare,  capita di urtare, questo, beninteso, succede a me e mi da fastidio…chissà cosa pensano i miei poveri vicini???!!!???

Da allora ho pensato e ripensato a una soluzione ….. ed è arrivata …. Tranquilli vicini, d’ora in poi basta rumore..perchè alle sedie e al tavolo abbiamo messo…i calzini…!!!!
calzini per sedie

Di conseguenza ne ho fatto un piccolo tutorial che vi passo, non si sa mai, potrei contribuire a mantenere i buoni rapporti con il vicinato!!!

Tutorial

Occorrente: per ogni sedia – cm. 84 di tela x 12 cm., possibilmente un po’ spessa, cm 50/55 elastico piatto, del tipo- dicono – da mutande (ma perchè c’è  ancora qualcuno che cambia l’elastico alle mutande????????)  e feltro di qualsiasi colore
calzini per sedie

Prima di tutto tagliare la striscia poi sul rovescio segnare con la penna ogni 21 cm.poi  stirare verso l’interno 1 cm. di orlino  sulla parte lunga.
calzini per sedie

Fermare con qualche punto avanti e indietro l’elastico sul bordino e, tenendo tirato l’elastico, cucire fino alla fine della striscia quindi tagliare le quattro sezioni da 21 cm.
calzini per sedie

Ogni pezzetto….ehm.. calzino va  cucito singolarmente iniziando dall’elastico fino alla fine del lato e poi la parte sotto..

calzini per sedie

Ora sembrerebbe la parte più complicata, ma non per chi ha fatto almeno una volta gli astucci… Piegare il fondo del calzino in modo da avere gli angolini a triangolo, misurare 3 cm. e segnare con una penna… per facilitare il compito ho preparato un triangolino equilatero di cartone  di 3 cm. lo sovrappongo al mio triangolo di stoffa e segno (qui forse si vede poco perchè il cartoncino è bianco)..cucire
calzini per sedierivoltiamo il calzino e prima di infilarlo nella gamba della sedia taglio un quadratino di feltro di 4/4,5 cm. e lo adagio all’interno, sul fondo.

Vedete? senza imbastiture e un po’ alla buona, ma vi assicuro che sono già stati sperimentati e poi quando si consumeranno, vista la velocità nella realizzazione, subito un’altra serie.. così mai più screeeccckkkk……

Mio marito stamattina quando si è alzato e ha visto quello che stavo facendo mi ha detto: “Te’, non sei troppo normale!!!!!….sarà vero??????? 

Dalmazia Lodi Rizzini

Dalmazia Lodi Rizzini

Sono passati tanti anni da quando appresi i primi rudimenti di ricamo dalle suore dell’oratorio… Ho capito sin da allora il valore che ha per me quest’arte: mi rilassa, mi meraviglia, mi fa crescere con lei ogni giorno. Amo dare gioia alle persone che ricevono le mie opere e amo realizzarle per i bambini, per rendere omaggio alla loro nascita o per accompagnarli nella loro crescita! Amo la mia famiglia e l’ispirazione che mi dà! Ecco cos’è il ricamo per me… Un compagno di vita che prende forma nel cuore e scaturisce dalle mani! Ecco i link per i miei canali Facebook & Instagram Passate a salutarmi e magari lasciatemi un “Like”.

Nessun commento

Lascia un commento