Skip to main content

Bargello o punto fiamma

Tovagliette da colazione con bordo in tinta unita e ricamati a punto bargello o fiamma.
Tempo fa avevo acquistato, in occasione di una mostra, un lino a pois a trama regolare della F.lli Graziano  con l’intenzione di provarlo e realizzarci qualcosa. A causa delle ridotte dimensioni  (50 cm. x 180…) non sapevo proprio cosa farci quindi sono passati almeno due anni.

bargello

Nel cercare una cosa nei cassetti della mia stanzetta dei lavori mi è ricapitato tra le mani …e si è scatenata la voglia di realizzare qualcosa così ho diviso in quattro la stoffa ottenendo quattro pezzi da cm. 50×45.

bargello

Avevo acquistato anche 20 cm di variante a tinta unita e così ho pensato di allungare  il bordo di sinistra di circa cm.9 e quello di destra di cm.4,5 ( tutti e due doppi).

bargello

Sul bordo più grande ho ricamato diversi motivi a punto bargello utilizzando il Retors d’Alsace n. 8 nei colori dei pois.

bargello

I bordi colorati sono stati cuciti ad orlo giorno sia sul dritto che sul rovescio,

bargello

come pure gli orlini.

bargello

Le misure finite sono di cm. 60×41…(mi è avanzato un pezzo a pois che non escludo possa essere utilizzato invece come bordo per una tovaglietta in tinta unita)…….Certo il risultato mi piace, ma quanto lavoro!…valeva la pena?. Se dovessi usarla per fare colazione sicuramente sarei così assorta dai giochi di colore del ricamo e non starei attenta a quello che ingoio, così la dieta va a farsi benedire!!!!!!!!
Baci…..

Dalmazia Lodi Rizzini

Dalmazia Lodi Rizzini

Sono passati tanti anni da quando appresi i primi rudimenti di ricamo dalle suore dell’oratorio… Ho capito sin da allora il valore che ha per me quest’arte: mi rilassa, mi meraviglia, mi fa crescere con lei ogni giorno. Amo dare gioia alle persone che ricevono le mie opere e amo realizzarle per i bambini, per rendere omaggio alla loro nascita o per accompagnarli nella loro crescita! Amo la mia famiglia e l’ispirazione che mi dà! Ecco cos’è il ricamo per me… Un compagno di vita che prende forma nel cuore e scaturisce dalle mani! Ecco i link per i miei canali Facebook & Instagram Passate a salutarmi e magari lasciatemi un “Like”.

No Comments

  • i fili di cinzia ha detto:

    Che belli Dalmazia!!!! non ho mai fatto il punto fiamma dovrò provare. Un abbraccio Cinzia

  • WOODY ha detto:

    Sono bellissimi! Non conoscevo questo punto: ha un grande effetto! Certo che di lavoro c'è ne dentro parecchio, ma vuoi dire poter addentare una brioche senza pensare alle calorie, hehehhe smack

  • giusi_g ha detto:

    io credo che conterei i puntini e mi perderei a vedere l'abilità con la quale hai fiammeggiato questi bordi … e mi scorderei di mangiare … forse sarebbe la volta buona che calo ….. complimenti sei una fonte d'ispirazione…… e la fonte spegne la fiamma …. anch'io lo proverò prima o poi ….intanto complimenti per il risultato splendido
    un bacione
    giusi

  • Francesca ha detto:

    e' valsa la pena perche' ti sei divertita a farli, ma sarebbe un peccato mangiarci sopra, mi intriga molto il punto fiamma

  • Cynthia Gilbreth ha detto:

    Le vostre tovagliette sono belle. Dove hai trovato le istruzione per il punto di fiamma?

  • Madtatter80 ha detto:

    Very nice design, and you can tell by your work that you enjoy making it. this type of stitching is not as popular here in the United States but maybe when more people see it they will try it 🙂

  • ziapolly ha detto:

    Ma sono una meraviglia, ideali da mettere sul tavolo della colazione proprio in questo periodo dell'anno, la primavera-estate, stagione dove il colore e la luce predomina. Bellissime, un gran lavorone non c'è che dire Dalmazia, e il punto ricamato … stupendo! Paola

Leave a Reply