Asciugapiatti con applique’

Asciugapiatti

Buongiorno ragazze. Ho raccolto alcune foto di asciugapiatti realizzati prima di Natale in una “volata”.

asciugapiattiTanto veloci da non spendere un po’ di tempo per delle fotografie migliori, peccato!..L’occasione era anche il mercatino di Natale organizzato dalla Pro Loco di Atri nelle scuderie del Palazzo Ducale dove la nostra Associazione di ricamo ha allestito una piccola mostra.

mostraLa stoffa su cui ho applicato le ormai insostituibili cotonine americane è un lino antico tessuto a mano dalle nonne, ormai introvabile risalente agli anni 20/30. Si presenta come rotolo di cm. 70 circa di larghezza e lungo oltre dieci metri e chiamato “croll” in dialetto atriano.

lino

dal web

Chissà perchè evoca le creature dei boschi scandinavi, i troll!!!!..Erano tessuti dalle ragazze per preparare il corredo ed erano utilizzati uniti uno all’altro per la biancheria da letto. Mi è capitato di vederne qualcuno e ho pensato a quanto dovevano essere fastidiose le cuciture, ma la qualità del tessuto è indiscutibile. Forse per questo negli anni ottanta con il benessere i lenzuoli sono stati rimpiazzati con i coordinati industriali e questi “croll” sono stati diversamente utilizzati come coperte da letto unendoli tra loro con fasce  lavorate ad uncinetto.

lino

dal web

Io sono stata fortunata ad averne in regalo uno e ho pensato di farne tanti asciugapiatti

 

asciugapiatti

asciugapiatti

asciugapiatti

 

asciugapiatti

asciugapiatti

asciugapiatti

 

 

asciugapiattiE’ un lino ideale per asciugare i bicchieri senza lasciare pelucchi ma penso che saranno utilizzati solo come bellezza nelle cucine delle amiche.

asciugapiattiQuindi ho cercato di valorizzarli al meglio, questo è l’ultimo realizzato …ed è anche la peggior fotografia!!!! ahimè…….

 

 

Leave a Comment

* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto

Start typing and press Enter to search